2019 – Dodicilune

Disco del mese - "La musica di Abbracciante è evocativa a tal punto da sedurre l'ascoltatore e permettergli di evocare immagini di posti vicini e lontani, nel tempo e nello spazio."
"Impressionante la freschezza di quasi tutte le composizioni, semplicemente brillanti tanto sul versante compositivo quanto per il phatos narrativo. Se Piazzolla fosse ancora vivo sarebbe in ESTASI"
*Jazzit Likes It - "Un album che mescola in maniera esemplare musica tradizionale e contemporanea"
"Suoni purissimi che parlano di tutti i Sud del Mondo"
“Visioni che rimandano all'iconografia della nostra terra...Nove brani originali in cui, attraverso la centralità di un suono che sembra magicamente moltiplicarsi, prendono forma sogni e storie... le suggestioni legate al paesaggio, reale e dell’anima, ridisegnano geografie come preziosi arabeschi…un progetto che diventa corale”
“Disco magnifico e immaginifico, Terranima resterà un passaggio obbligato per chi voglia sapere che cosa "succede" al Sud”
"Un equilibrio che rasenta la perfezione... musica di ampio respiro, orchestrale, filtrato attraverso i ritmi ed i colori della tradizione"
"Un disco di grande spessore, una perla rara nella scena jazz italiana"
"Brani carichi di lirismo, di storia vera e burrascosa. Abbracciante è un maestro della fisarmonica e riesce a tirar fuori le parole che mancano alla musica: è uno spirito letterario...un album che ci fa viaggiare e sognare"
"Abbracciante, notevole strumentista e bravo leader, sa trarre suoni poetici dal suo strumento in un fitto dialogo con Mirabassi"

Track List

1 – Saltarello in Dodicilune
2 – Impressioni di Puglia
3 – Fantasia Terranima
4 – Requiem per un Ulivo
5 – Fuga a Sud
6 – Choro 5
7 – Genipabu
8 – La Borsini
9 – Serenata del Canto e dell’Incanto

All compositions and arrangements by Vince Abbracciante (Dodicilune edizioni)

Vince Abbracciante – accordion
Gabriele Mirabassi – clarinet
Aldo Di Caterino – flute
Nicola Puntillo – bass clarinet
Giuseppe Smaldino – horn, shells
Nando Di Modugno – guitar
Giorgio Vendola – double bass
Pino Basile – tambourine, percussions
Alkemia Quartet
Marcello De Francesco – violin
Leo Gadaleta – violin
Alfonso Mastrapasqua – viola
Giovanni Astorino – cello

Stream on Spotify